Di quanto il carcere scoraggia il crimine?

On May 2, 2010, in Pensano gli economisti, by Ferdinando Monte

Dell’1,3% per ogni mese trasformato da pena corrente a pena futura. Ma che significa?

“The Deterrent Effects of Prison: Evidence from a Natural Experiment”, di Francesco Drago, Roberto Galbiati e Pietro Vertova; Journal of Political Economy, Vol.117, n. 2, Aprile 2009.

In linea teorica, il carcere può ridurre i tassi di criminalità  per due ragioni: un effetto meccanico ed un effetto deterrente. La riduzione meccanica avviene perché l’incarcerazione toglie dalla circolazione persone con una più alta propensione a commettere crimini. La deterrenza avviene perché l’aspettativa della punizione riduce l’incentivo a commettere un atto illegale.

Continue reading »

Tagged with:
 
Web Statistics Increase your website traffic with Attracta.com